In offerta!

Polline di millefiori 50g

INGREDIENTI: Polline di millefiori. 

PROPRIETA’: Ricco di proteine (6-30%); aminoacidi (15-22%); lipidi (1-10%); acidi grassi insaturi e steroli;carboidrati (fino al 50% allo stato secco); zuccheri semplici (4-10%); acqua (12-20%); vitamine (vit.C, A, ac.pantotenico, ac.folico,  complesso B); enzimi; ormoni; fattori antibiotici; sali minerali (ferro, calcio, magnesio potassio e zinco) e flavonoidi. 

Usato dagli atleti per aumentare la resistenza alla fatica e allo sforzo muscolare, trova impiego nell’attività fisica degli sportivi per l’apporto dei carboidrati e lipidi ma soprattutto come fonte di proteine e di aminoacidi essenziali, superiori a quelli della carne, delle uova e del formaggio, che giustificano le proprietà tonificanti, anabolizzanti, date dalla presenza di 20 dei 22 aminoacidi utilizzati dall’organismo umano. Queste stesse sostanze unite alla significativa presenza del ferro, in una forma molecolare altamente disponibile per il nostro organismo, conferiscono al polline le virtù nutrienti e antianemiche.

Inoltre è indicato per chi studia, poichè migliora la concentrazione.

MODALITA’ DI UTILIZZO: un cucchiaino al giorno da solo o accompagnato al miele. Ottimo da aggiungere allo yogurt.

Descrizione

Il polline è una polvere costituita da microscopici granuli che rappresentano il materiale genetico maschile. Un’ape operaia quando si posa sulla corolla di un fiore viene cosparsa da una moltitudine di granuli di polline. Questi granuli di polline passando da un fiore all’altro ne permettono l’impollinazione.

COMPOSIZIONE MEDIA DEL POLLINE. Il polline è costituito per circa il 30% da proteiene; 20 dei 22 amminoacidi presenti in natura. E’ stato calcolato che 100g di polline contengono tanti amminoacidi quanto 500g di carne bovina, 7 uova.